Β 

questa Γ¨ lo Storia dell' "aiutino" di mamma Roberta, Storia purtroppo comune a tante ma tante Mamme

πŸ‘‰Dottoressa Serena Anzilotti, ideatrice del metodo



Qualche settimana fa arriva a Studio da me, qui in Irlanda, Roberta, mamma da 11 mesi di Claudio ... lei Γ¨ una donna Italiana che vive a Dublino da 5 anni ...per la nascita del suo bambino ha deciso di tornare in Italia perchΓ© qui secondo lei tutto troppo naturale e questo la spaventava... (uno sbaglio enorme ma questo lo puΓ² dire solo a posteriori ...) πŸ‘‰A 39 e 5 giorni viene ricoverata perchΓ© il suo tempo stava scadendo (la gravidanza fisiologica dura 42 settimana e ogni coppia mamma/bimbo ha il proprio tempo chi nasce a 37, chi prima e chi si prende tutte le42 settimane , non si scade , non siamo un prodotto alimentare !!!!) Iniziano a fare vari tentativi di stimolazione ma poco funziona non essendo il tempo giusto ...si scoraggia , si stanca e questo non gioca a favore del perfetto equilibrio ormonale necessario per far scattare il walzer mamma/bimbo ... 2 giorni dopo qualcosa si muove...stimolano maggiormente con la terribile ossitocina, lo descrive con il terrore negli occhi, bloccata a letto, monitoraggio continuo (purtroppo in tantissimi ospedali Γ¨ proprio cosΓ¬...) finalmente arriva a dilatazione completa o meglio quasi...decidono infatti di aiutarla manualmente ad accelerare...il suo bambino inizia ad avere problemi di diminuzione della frequenza cardiaca (ossitocina, bloccata a letto, dilatazione manuale, dolore ... sarebbe stato strano se non fosse accaduto ) allora decidono di farle credere che l avrebbero ancora aiutata , lei ormai stanca e sfinita si affida ..kristeller(la vietata spinta sulla pancia!!!! )ed episiotomia(il nocivo e dannoso taglio intimo).... Arriva a me con questo enorme carico di dolore , rabbia, frustrazione, incapacitΓ , sensi di colpa ...facciamo un lunghissimo ma davvero lunghissimo colloquio risanatore e ci predisponiamo al trattamento ....lei non Γ¨ ancora riuscita a riprendere la sua intimitΓ  con il marito e questo la fa sentire ancora piΓΉ in colpa, ma il dolore, le aderenze, i ricordi, la bloccano ... ha una episioraffia(si chiama cosΓ¬ il taglio una volta ricucito) che rispecchia il suo stato d'animo .. iniziamo assieme a lavorarci in primis va ascoltata con il cuore poi con il corpo ... si lascia andare in un ulteriore pianto risanatore e mi dice "Sere ora sono davvero pronta a riprendere me stessa"e con la forza tipica delle Donne iniziamo il nostro intimo lavoro di sinergia .... ieri ha concluso il suo 5 trattamento ...Γ¨ una Roberta completamente diversa da quando l ho conosciuta ... lei mi ringrazia in ogni modo e maniera per averle Restituito il suo corpo e la sua anima ....ma io ringrazio lei per avermi permesso di entrare nella sua Storia e di aiutarla a risanarla ... Γ¨ proprio cosi si pensa essere un trattamento ma in realtΓ  Γ¨ UN PROFONDO VIAGGIO ALL INTERNO DI SE STESSA , un viaggio di scoperte, di ricerche , di nuove energie ... ed era proprio cosi che immaginavo questo trattamento quando l ho ideato ... volevo davvero permettere questo alle Donne ....lieta e onorata di sostenervi e Accompagnarvi nella Vostra Rinascita Grazie a Mamma Roberta per avermi permesso di raccontare la sua storia purtroppo comune a tante Donne ....

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Β